Gigi Proietti, un anno dopo la morte. Sui social il ricordo dei vip, della politica e dello sport

Un simbolo di Roma e di tutta l'Italia che non potrà mai essere dimenticato

Gigi Proietti, il ricordo un anno dopo la morte. Gli omaggi dei colleghi, della politica e dello sport
Gigi Proietti, il ricordo un anno dopo la morte. Gli omaggi dei colleghi, della politica e dello sport
5 Minuti di Lettura
Martedì 2 Novembre 2021, 12:24 - Ultimo aggiornamento: 14:59

Gigi Proietti, a un anno esatto dalla morte tutti ricordano un attore leggendario. Dai colleghi fino al mondo della politica e dello sport, in tanti, in queste ore, stanno omaggiando un protagonista indimenticabile della nostra storia, che viene ricordato per la sua grandezza anche al di fuori delle scene.

Leggi anche > La dea del cinema: Monica Vitti, i 90 anni dell'attrice mito. «Vivere fingendo di essere un'altra»

Anna Foglietta, ad esempio, ha pubblicato su Twitter una foto inedita di Gigi Proietti: «In questa foto privata metteva tutti, come al solito, di buon umore. Ti penso sempre, ti pensiamo sempre. Spero ti arrivi il nostro grande amore». Barbara D'Urso, invece, scrive: «È già passato un anno... e voglio ricordarti col sorriso».

La Rai ha dedicato, oggi, una giornata di programmazione speciale dedicata proprio a Gigi Proietti. L'ufficio stampa, su Twitter, ha pubblicato una poesia recitata durante una puntata di Ulisse del 2018. La trasmissione Che tempo che fa, invece, ha pubblicato uno dei video più esilaranti dell'attore romano.

Anche il mondo politico e istituzionale ricordano Gigi Proietti. La Polizia di Stato, per cui l'attore è stato anche un testimonial durante il primo lockdown, gli dedica questo pensiero: «Un anno fa, nel giorno in cui si commemorano i nostri defunti, ci lasciava il grande Gigi Proietti, da sempre e per sempre amico della Polizia di Stato. Oggi, 2 novembre, avrebbe compiuto 81 anni. Ciao Maestro!». Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, sceglie invece la foto dell'enorme ritratto che copre la facciata di un edificio di via Tonale, al Tufello, dove Gigi Proietti viveva da adolescente: «Ciao Gigi, da un anno non ci sei più. E ci manchi».

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, scrive invece: «Un anno fa ci lasciava uno dei più grandi artisti italiani. Grazie per tutte le indelebili emozioni che ci hai regalato. Ciao Gigi». Il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, mostra invece enorme gratitudine nei confronti di Gigi Proietti: «Esattamente un anno fa, questo Paese, questa città, perdevano un maestro della storia del teatro. Per L’Aquila fu determinante. Anche per L’Aquila furono il suo genio e la sua arte. Grazie».

Inevitabili anche gli omaggi della Roma, la squadra del cuore di Gigi Proietti, e del Globe Theatre di Roma che da un anno porta il suo nome. Il club giallorosso pubblica semplicemente due cuori giallorossi e una foto dell'attore, il Globe Theatre invece scrive: «Un anno fa ci lasciava il nostro Gigi, uomo e artista straordinario. La sua direzione artistica ci ha accompagnato anche in questo primo anno senza di lui, ora il ricordo sarà ancora più intenso e caloroso nel cuore del pubblico che lo ha sempre amato. Continueremo a lavorare con impegno affinché il Globe resti sempre all'altezza del suo progetto, così audace e straordinario».

© RIPRODUZIONE RISERVATA