C'è Posta per Te, Federica Pellegrini e la sorpresa per i genitori di Sergio Mirante: ecco cosa ha fatto

Domenica 14 Febbraio 2021
C'è Posta per Te, Federica Pellegrini e la sorpresa per i genitori di Sergio Mirante: ecco cosa ha fatto

Federica Pellegrini ospite a C'è Posta per te per fare una sorpresa ai genitori di Sergio Mirante, un ragazzo di trent'anni scomparso prematuramente nell'ottobre 2019 a soli 30 anni a Milano dopo essere stato colpito da una malattia incurabile. Il giovane era un nuotatore professionista e amante dello sport ma purtroppo la malattia che lo ha colpito non gli ha lasciato scampo gettando nel dolore la sua famiglia.

 

Leggi anche > C'è posta per te. Paolo Bonolis, la domanda imbarazzante all'ospite. Fan increduli: «Lo ha chiesto davvero?»

 

Sergio iniziò a stare male avvertendo un forte dolore ai fianchi, poi facendo esami e accertamenti ha scoperto la sua malattia. Poco dopo è stato ricoverato, in seguito trasferito a Milano e alla fine ha perso la sua battaglia contro il male che lo aveva colpito. La sua scomparsa è stato un dolore immenso per i genitori e per la compagna Marika che ha deciso di fare una sorpresa alla mamma e al papà di Sergio. «Il mio più grande rimpianto è quello di non aver avuto un figlio da lui», spiega Marika che parla dei genitori del suo compagno come di due persone meravigliose: «Loro sono la mia casa, grazie a loro sono riuscita a farmi forza e andare avanti».

 

Dopo la sua scomparsa i genitori hanno messo in piedi un'associazione benefica che prende il nome di "Associazione Sergio Mirante" con la quale si occupano di iniziative volte ad aiutare gli appassionati di sport, ma non solo. Federica Pellegrini era molto amata e stimata da Sergio e i genitori del 30enne nel vederla si sono molto emozionati. La campionessa olimpica  ha provato a regalare un sorriso alla mamma e al papà del giovane scomparso, ha voluto fare un dono piuttosto personale, a cui è seguito anche un risciò per poter avere sempre vicino anche i loro animali. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento