Federico Baroni: «Vi racconto la mia America con la mia musica e gli smart glasses»

Federico Baroni: «Vi racconto la mia America con la mia musica e gli smart glasses»
di Totò Rizzo
3 Minuti di Lettura
Giovedì 30 Giugno 2022, 12:34 - Ultimo aggiornamento: 13:14

Federico Baroni, riminese, classe '93, non è cantautore che si accontenta di "illustrare" i suoi brani con i soliti video. Già lo scorso anno si fece notare per la clip di “Jackpot”, suo primo singolo pubblicato da Warner, girata in double vertical, il formato delle stories di Instagram, per intederci, che ha creato un nuova modalità di racconto usando lo schermo in verticale, per l'appunto, invece che in orizzontale. Risultato: bel successo della canzone e una menzione speciale al Vertical Movie Festival di Roma. Stavolta ci riprova per il nuovo brano, “Fino a tardi”, sperimentando gli smart glasses grazie ai quali non solo è protagonista della clip, ma anche sceneggiatore e regista di se stesso in un viaggio attraverso gli States e i luoghi del mito americano.

Il titolo è quasi un manifesto. La voglia di riprendersi la vita dopo i due anni claustrali di pandemia, il desiderio di viaggiare e conoscere, l'esigenza di tornare a fare nuove esperienze. Ritmico, ballabile, caricato con la molla dell'entusiasmo giovanile, “Fino a tardi” è dunque anche un racconto filmato attraverso i propri occhi, anzi i propri occhiali. «Il sogno di girare in lungo e in largo l'America è uno di quelli che, come molti credo, coltivavo fin da bambino - racconta Baroni - e così ho preso lo spunto dalla canzone che invita in un certo senso a riappropriarsi dei propri desideri dopo questi due anni bui e di fare di tutto per realizzarli. “Fino a tardi” è quindi un inno alla libertà e alla spensieratezza che ci sono mancate in questo periodo».

Un viaggio in cui Federico si è portato appresso i suoi amici del cuore e gli smart glasses sono stati  gli occhi, le penna, la tastiera, la videocamera sui quali segnare gli appunti di viaggio. Dal giro in elicottero sui grattacieli di Manhattan ai tramonti sulle spiagge della Florida, dalla serata al luna park ai tentacolari divertimenti serali della Grande Mela senza farsi mancare una partita di baseball allo Yankee Stadium.  

Arrivato nel 2016 fino ai Boot Camp di “X Factor” e passato l'anno successivo ad “Amici” di Maria De  Filippi, dopo alcuni singoli confluiti nel primo album “Non pensarci” pubblicato tre anni fa, Federico Baroni è adesso al lavoro sul suo secondo disco. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA