Fabrizio Corona mai visto: prega in carcere. Un passo della Bibbia sul profilo Instagram

Sabato 3 Aprile 2021 di Simona Romanò

«…non vivendo più per il peccato, vivessimo per la giustizia» (1 Pietro 2,24). È il passo della Sacra Bibbia a corredo della foto di Fabrizio Corona che, con gli occhi chiusi, a torso nodo, prega. Il messaggio è stato pubblicato, nel primo pomeriggio, sul profilo ufficiale Instagram di Fabrizio Corona, che è gestito dai suoi collaboratori.

 

 

Un messaggio enigmatico legato alla sua controversa vicenda giudiziaria. Dopo la revoca degli arresti domiciliari l’ex re dei paparazzi è stato ricoverato al reparto di psichiatria dell’ospedale Niguarda per essersi inflitto gestiti autolesionisti. Poi, il 22 marzo, è stato trasferito al carcere di Monza: in cella dovrà scontare circa tre anni di reclusione residua. Una decisione che Fabrizio Corona vive come un’ingiustizia. Tanto da intraprendere anche lo sciopero della fame he ha interrotto dopo 20 giorni.

 

«Non è che proprio fa un pranzo», dicono i suoi legali. «Beve del tè zuccherato e mangia dei cracker». Fabrizio Corona è ancora molto arrabbiato ed ha ripreso a mangiare proprio per essere in forze per combattere questa nuova battaglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA