Il caos dei Cinquestelle e i rischi per Conte di finirne prigioniero

Lunedì 2 Agosto 2021 di Mauro CALISE

Alzi la mano chi vorrebbe essere nei panni – e nel pallottoliere – di Conte. Quando Grillo gli aveva chiesto di prendersi per acclamazione il Movimento, avrà intuito – da navigato giurista – che avrebbe trovato qualche intoppo. E – come presto si è visto – molti fossi. Ma ormai è un percorso di guerra, e l’unica certezza è che ogni giorno sarà peggio di quello precedente. Sia che si tratti di contare gli iscritti, di cui continua l’emorragia,...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA