Napoli. Con la pistola fuori scuola, spara contro
i compagni: urla e paura, ma è una scacciacani

Sabato 4 Ottobre 2014
Non vanno a scuola, ma si presentano ugualmente all'ingresso dell'istituto per far colpo sui compagni. Anzi, per esplodere colpi, visto che sparano con una scacciacani all'indirizzo degli studenti che attendono l'inizio delle lezioni. A scoprire i due ragazzi - 17 e 16 anni, di buona famiglia - un agente della polizia municipale, appartenente all'unità operativa tutela emergenze sociali e minori. Mentre si recava al lavoro su un autobus di linea, l'agente Mario Intravaia ha notato - all'altezza dell'istituto scolastico Galiani - un ciclomotore che viaggiava a velocità sostenuta con a bordo due adolescenti privi di casco che si avvicinava agli studenti in attesa dell’avvio delle lezioni.



Improvvisamente il passeggero che viaggiava a bordo del ciclomotore ha esploso due colpi in direzione degli studenti: subito dopo i due si sono dileguati verso Capodichino. Allertata la centrale operativa, il veicolo è stato rintracciato nei pressi di un circolo ricreativo all’interno del quale l’agente ha subito riconosciuto il conducente Successivamente, data la reticenza del primo fermato. Dopo aver preso visione degli schedari fotografici degli alunni, l’agente individuava anche il passeggero che aveva esploso i colpi e che risultava assente a scuola. Il ragazzo veniva trovato in possesso di un’arma tipo scacciacani priva del tappo rosso di sicurezza.



I due, 17 e 16 anni, sono stati denunciati a piede libero. Risultati incensurati, sono stati successivamente affidati ai rispettivi genitori.
Ultimo aggiornamento: 19:33