Cina, nuovo satellite "occhio nel cielo" traccia gli obiettivi militari degli Stati Uniti (compresa la portaerei Truman)

l presidente Xi Jinping ha puntato forte sull'intelligenza artificiale e ha l'obiettivo di arrivare al pari della tecnologia americana entro il 2050

Lunedì 16 Maggio 2022
Cina, il satellite traccia gli obiettivi militari in tempo reale. Può trasmettere in streaming gli spostamenti dei nemici

La Cina ha fatto un ulteriore passo avanti nella tecnologia militare, grazie al suo satellite ad intelligenza artificiale che può tracciare una gamma di obiettivi tattici o strategici in tempo reale. "L'occhio nel cielo" di Pechino, come l'hanno ribattezzato, è in grado di rilevare gli spostamenti della portaerei USS Harry S. Truman, la più importante della flotta statunitense, in pochi secondi, affermano i ricercatori cinesi.

Il 17 giugno dello scorso anno, il satellite ha rilevato automaticamente la posizione della nave nello stretto al largo della costa di Long Island (New York), trasmettendo le coordinate a Pechino, affermano i ricercatori cinesi. Prima della costruzione di questo satellite, gli analisti dovevano analizzare un'enorme quantità di dati satellitari grezzi per arrivare allo stesso risultato. In questo modo la Cina ha potuto analizzare senza problemi l'esercitazione militare della Marina americana, trasmettendola in streaming. 

 

Sottomarino nucleare Killer Hunter, la Cina sviluppa nuovi modelli con lanciamissili all'avanguardia: l'immagine del satellite-spia

La Russia ha lanciato un razzo, è un «satellite militare utile alle forze armate»

 

Il nuovo satellite cinese

Il team cinese ha affermato che il satellite è così intelligente da poter identificare un'ampia gamma di obiettivi tattici o strategici, analizzando più di 200 fotogrammi di immagini ad alta definizione al secondo, una velocità impossibile da raggiungere anche per alcuni computer che lavorano a terra. I sistemi satellitari di solito sono più lenti rispetto ai sistemi di terra a causa del loro peso, spazio e limiti di alimentazione, e devono lavorare per anni in un ambiente difficile.

Il team di cinese ha spiegato che, nonostante ci fossero delle nuvole sopra New York durante l'esercitazione del gruppo d'attacco della USS Harry S. Truman, il loro satellite è stato in grado di identificare la portaerei negli spazi vuoti delle nuvole con un'immagine nitida contenente così tanti dettagli, che hanno quasi escluso la possibilità di un errore. In un altro test condotto con il satellite hanno rilevato e ottenuto automaticamente le coordinate di aerei militari, navi militari e risorse strategiche come i serbatoi di stoccaggio del petrolio nell'Australia nord-orientale.

 

 

Lo sviluppo militare della Cina

Il team cinese ha affermato che il satellite intelligente potrebbe aumentare l'efficienza della comunicazione di un milione di volte perché l'IA rimuoverebbe la maggior parte delle informazioni spazzatura che bloccano i canali. Il presidente Xi Jinping ha puntato forte sull'intelligenza artificiale e ha l'obiettivo di arrivare al pari della tecnologia americana entro il 2050. Di conseguenza, l'esercito cinese sta compiendo sforzi per ricercare, sviluppare e rendere operativa l'intelligenza artificiale per scopi militari. Tuttavia, i leader cinesi temono che gli Stati Uniti possano sviluppare sistemi in grado di sopraffare le sue difese aeree e assaltare i suoi sistemi di comando e controllo. 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 17 Maggio, 18:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA