Dalla Svizzera a Spongano: 1400 km in bici. L'impresa di Pascal Richard

Giovedì 22 Luglio 2021 di Donato NUZZACI

Spongano nel cuore di Pascal Richard, corridore svizzero medaglia d’oro ad Atlanta nel 1996 e primo professionista campione olimpico su strada.

L'impresa

Il ciclista è partito dalla Svizzera e dopo 1400 chilometri ha voluto terminare nelle scorse ore il suo viaggio in bicicletta a Spongano, città a cui è molto legato anche attraverso un Cicloclub intitolato proprio allo stesso Richard. L’abbraccio si è tenuto nei pressi di piazza Vittoria dove lo svizzero è arrivato insieme ad un gruppo di corridori sponganesi che lo ha affiancato nell’ultimo tratto da Bari fino al Salento. Ad accoglierlo, tra gli altri, c’erano il presidente del cicloclub Giuseppe Maggiore e il sindaco di Spongano Luigi Rizzello che ha consegnato a Richard una targa ricordo. Ma non è finita.

Sabato sera gli sportivi a due ruote sponganesi organizzeranno una cerimonia per celebrare i 40 anni della costituzione dell’associazione sportiva dilettantistica "Cicloclub Spongano" fondata nel 1981 da cinque soci appassionati alcuni dei quali praticano ancora oggi questo sport. In questi 40 anni di attività la passione è cresciuta e si è affermata sempre di più diventando un «piccolo fulcro in cui coltivare esperienze, fare nuove conoscenze all’aria aperta e divertirsi - spiegano dall’associazione -. Come un antico mestiere, questo sport a Spongano è stato tramandato alle nuove generazioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA