Santa Croce, il restauro della facciata tra i nove finalisti europei di Ilucidare

Giovedì 10 Giugno 2021

Il progetto di restauro della facciata della basilica di Santa Croce a Lecce è tra i 9 progetti selezionati in otto Paesi europei - unico monumento in Italia - per la seconda edizione dei Premi Speciali Ilicidare 2021, nell'ambito della categoria "Patrimonio culturale come risorsa per l’innovazione". 

La nomination europea

Il progetto di restauro giunto alla prestigiosa nomination è stato realizzato dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Brindisi e Lecce, che ne ha curato progettazione e direzione lavori, insieme all’Arcidiocesi di Lecce – proprietaria del bene – con il finanziamento dell’Unione Europea, per il tramite della Regione Puglia a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007-2013, e del Ministero della cultura con fondi del programma ordinario. Gli interventi sono stati realizzati dalla Nicolì S.p.A., impresa specializzata nel restauro di beni artistici ed architettonici.

In tutto questo la Giuria di Ilucidare ha elogiato, proprio “l’innovazione e il forte coinvolgimento della comunità locale e dei turisti con il processo di restauro annunciato e spiegato in ogni dettaglio, insieme a collaboratori nazionali e non. Tali soluzioni costituiscono per gli epserti un esempio di best practice da utilizzare in altri luoghi”.

 

 

Ultimo aggiornamento: 18:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA