Di Maio diserta le giornate della Cgil a Lecce. Landini: «Ci perde lui»

Di Maio diserta le giornate della Cgil a Lecce. Landini: «Ci perde lui»
LECCE - Polemica a distanza tra governo e Cgil. Alle quattro giornate del Lavoro della Cgil a Lecce non parteciperà infatti il ministro Luigi Di Maio, atteso per un confronto a tre con il segretario confederale Cgil Maurizio Landini ed il leader di Confindustria Vincenzo Boccia.
«Credo che sia una perdita soprattutto per lui - ha commentato Maurizio Landini -, se questo è un governo che dice di voler essere il governo del Cambiamento dovrebbe sapere che il cambiamento non si fa senza le lavoratrici ed i lavoratori del Paese e non si può fare neanche contro lavoratrici ed lavoratori».

Qualcuno chiede a Landini se l'assenza del ministro può essere stata causata anche dal clima in Puglia per le preoccupazioni ambientali sull'Ilva a Taranto e sul gasdotto Tap. Insomma se si possa essere trattato di una scelta strategica. «Mi limito a osservare che ha avuto altri impegni - prosegue Landini -, capisco che può succedere ma dai problemi non si sfugge, i problemi rimangono».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 14 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 19:05