Niente sale, i film li vedremo in auto e si ascolteranno per radio. Sei cine-drive aperti a giugno: ecco dove

Lunedì 11 Maggio 2020 di Lorena Loiacono
cine drive_roma_fiera
Guardare un film, magari commuoversi o ridere a crepapelle, mangiando pop corn davanti allo schermo del cinema. Impossibile per colpa del Covid-19? No, basterà andare al cinema in auto e restarci seduti. 
Ma attenzione a chiamarlo drive-in: quest’estate i migliori film passeranno per il Cine-drive. E con prezzi da biglietto “ridotto”. Sarà così in molti municipi di Roma. Si parte dal Pigneto e si arriva alla Fiera di Roma: per realizzarlo va individuata una piazza o un parcheggio capienti, affidandone la gestione ad un cinema della zona. 
QUANDO. Il progetto partirebbe a giugno con le auto e con gli spettatori seduti dentro a distanza di sicurezza dalle altre auto, per poi trasformasi - si spera entro luglio - in arene per il cinema all’aperto in cui si sta seduti sotto le stelle ma distanti. «Solo nel Lazio possiamo partire con 25 location – spiega Mario Perchiazzi, Presidente di CNA Cinema e Audiovisivo, promotore dell’iniziativa - il cinema rappresenta un settore strategico per Roma. Non possiamo permetterci di lasciarlo “chiuso”. Lavorano in questo mondo 55 mila persone e altre 200 mila di indotto. L’80% si trova a Roma. Saranno studiate e rispettate tutte le norme di sicurezza, garantendo una visuale perfetta». 
COME. L’audio del film verrà portato a bordo tramite accordi con le radio locali che lo trasmetteranno sulle loro frequenze: alle auto sprovviste di autoradio verranno fornite delle cuffie. Si prenota il biglietto online, senza andare di persona in nessuna biglietteria, si accede mostrando il ticket ad uno scanner e si entra in auto. Ogni macchina, con l’intera famiglia a bordo, pagherà un biglietto unico da 7,50 euro oppure 5 euro se a bordo ci sono over65. 
DOVE. Tra i primi cinema pronti a partire c’è l’Avorio del Pigneto (che sta individuando una sede vicina ma all’aperto) e una sorta di “multisala in auto” che si andrà ad aprire alla Fiera di Roma: qui i Cine-drive saranno 4, trasmettendo film di generi diversi in altrettante aree. Nel mirino pure Cine-drive a San Lorenzo e Ponte Milvio per coinvolgere il pubblico più giovane, ma a Caracalla (con una cornice spettacolare a far da sfondo), al Laghetto dell’Eur (che offre spazi invidiabili) e nelle piazze di Ostia. 
DA TALENTI A FREGENE. Partiranno anche le iniziative della storica associazione Anec del Moviment Village, come ad esempio il Cinevillage di Talenti, e sono pronti ad accendere gli schermi anche a Sabaudia con due location, a Velletri almeno con un’arena e ancora a Palestrina, Fregene, Viterbo, Terracina e Cerveteri.
riproduzione riservata ® © RIPRODUZIONE RISERVATA