Milano, alla Scala focolaio Covid nel corpo di ballo: almeno 50 positivi

Giovedì 4 Marzo 2021
Milano, alla Scala focolaio Covid nel corpo di ballo: almeno 35 positivi

Un vero e proprio focolaio all'interno del corpo di ballo della Scala di Milano: sono 50 ballerini e tre membri della direzione di ballo i positivi al Covid accertati nelle ultime ore.

 

Leggi anche > Lombardia in arancione scuro da domani: «Chiuse tutte le scuole». Campania zona rossa, altre tre regioni a rischio

 

Sono una cinquantina le persone risultate positive al Coronavirus negli ultimi tamponi eseguiti alla Scala di Milano. Si tratta, oltre ai ballerini, e a tre membri del cast del trittico di Kurt Weill anche di personale che lavora in sartoria e nel settore parrucco all'Ansaldo. A precisare il numero è stato oggi il sovrintendente Dominique Mayer che ha incontrato i sindacati.

 

Le attività del Ballo erano già state sospese cautelativamente a partire dal 26 febbraio, dopo la scoperta, nei tamponi che vengono regolarmente fatti sul personale in teatro, di una ballerina debollmente positiva, che si è poi velocemente negativizzata. Quel giorno si sarebbe dovuto registrare l'«Omaggio a Nureyev» previsto in streaming per domenica 28, che invece è stata rimandata a data da destinarsi. Il cast del dittico di Kurt Weill, in programma con la direzione di Riccardo Chailly era impegnato nelle prove di scena ne i padiglioni ex Ansaldo e non era ancora entrato in contatto con l'orchestra. Al momento data la positività di tre cantanti le prove sono state sospese. «Saremo in grado di dare aggiornamenti nei prossimi giorni», spiegano dal teatro.
Nei controlli - che vengono fatti in collaborazione con l'ospedale Sacco, anche per verificare se ci siano varianti al virus .- sono risultati tutti negativi professori d'orchestra e coro e quindi «si conferma quindi il concerto sinfonico diretto dal Maestro Myung-Whun Chung programmato per domani alle ore 18 e trasmesso da Rai Cultura in diretta streaming su RaiPlay». 

Ultimo aggiornamento: 20:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA