Brescia, uccide la moglie a coltellate davanti ai tre figli: uno di loro lancia l'allarme al sindaco

Sabato 9 Maggio 2020

Una donna di origini straniere è stata uccisa in casa davanti ai tre figli che hanno tra i due e i 15 anni. È accaduto ieri in tarda serata a Milzano, in provincia di Brescia . È stato il marito, italiano, ammazzarla colpendola con un coltello. La coppia è sui 40 anni.
 

 

Il sindaco del paese stava passando in strada, ha sentito l'urla e entrare in casa della famiglia ha trovato la figlia più grande della coppia che, sporca di sangue, chiedeva aiuto. L'autore dell'omicidio è poi consegnato alle forze dell'ordine intervenute.

I FATTI

Ad ammazzarla il marito, Luca Lupi, quarantun anni ed un’attività di commercio di alimentari surgelati: l’ha colpita più volte con un coltello, come rivela Il Giornale di Brescia. Il sindaco del paese, Massimo Giustiziero, stava passando in strada, ha sentito le urla ed entrando in casa della famiglia ha trovato la figlia più grande della coppia, 15 anni, che, sporca di sangue, chiedeva aiuto. Luca Lupi si è poi consegnato ai carabinieri.

Ultimo aggiornamento: 13:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA