Migranti, sbarchi nel cuore della notte vicino Marsala: sulle coste i vestiti abbandonati dai clandestini

Mercoledì 27 Giugno 2018 di Massimo Jevolella

Il clamore dei grandi sbarchi di migranti che salpano dalle coste della Libia sta totalmente oscurando un altro fenomeno di emigrazione clandestina, che da parecchi mesi si svolge in un clima di quasi completa indifferenza generale: il fenomeno delle traversate notturne di veloci imbarcazioni che trasportano persone dalla Tunisia sulle coste della Sicilia sudoccidentale.
 

Da Agrigento a Trapani, in vari punti del litorale siciliano approdano nel cuore della notte con notevole frequenza (condizioni del mare permettendo) queste barche stipate di uomini e anche di donne, che subito dopo lo sbarco si dileguano nel nulla. Capita anche, come nel caso qui brevemente documentato, che gli sbarchi avvengano a pochi passi dai centri delle città costiere, come Mazara o Marsala. Sbarchi le cui modalità lasciano intuire l'esistenza di una consolidata rete di complicità e protezione sul suolo stesso della Sicilia. Ed è facile immaginare, purtroppo, che non tutte le persone che approdano in Italia in questo modo debbano essere dei semplici disperati animati da buone intenzioni.

Ultimo aggiornamento: 22:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA