Bambino di tre anni gioca con i fratellini con il liquido infiammabile e prende fuoco: ricoverato al Gemelli, è gravissimo

Martedì 23 Giugno 2020
Bambino di tre anni gioca con i fratellini con il liquido infiammabile e prende fuoco: ricoverato al Gemelli, è gravissimo
Un bambino di tre anni è rimasto ustionato in maniera grave in un incidente domestico a Lanciano (Chieti). Il piccolo, dalle primissime informazioni, sarebbe rimasto ustionato mentre aveva un liquido infiammabile che ha fatto una fiammata vicino al fuoco acceso. Anche una sorella più grande sarebbe rimasta ferita, ma in modo meno grave. Sul caso indaga la polizia.

Secondo quanto riporta il Messaggero il bambino stava giocando con la sorella maggiore quando è stato invaso dalle fiamme. Con loro anche il fratello di dieci anni che ha tentato di spegnere il fuoco sui vestiti del piccolo. I vicini, avvertito cosa stava accadendo, hanno aiutato il fratello più grande a soffocare le fiamme e hanno portato entrambi al pronto soccorso di Lanciano. 

Il bimbo è stato poi trasferito in elicottero centro specializzato dell’ospedale Gemelli di Roma per ustioni in tutto il corpo, dal primo a terzo grado. Le sue condizioni sono molto gravi ed è in prognosi riservata.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA