Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Vladislav Avayev, ex funzionario del Cremlino e vicepresidente di Gazprombank trovato morto insieme a moglie e figlia

Si indaga sulle morti, gli investigatori lavorano su due piste: quella passionale e quella professionale

Vladislav Avayev, ex funzionario del Cremlino e vicepresidente di Gazprombank trovato morto insieme a moglie e figlia
Vladislav Avayev, ex funzionario del Cremlino e vicepresidente di Gazprombank trovato morto insieme a moglie e figlia
2 Minuti di Lettura
Martedì 19 Aprile 2022, 19:19

Omicidio o suicidio? È giallo in Russia per la morte di Vladislav Avayev, ex funzionario del Cremlino e vicepresidente di Gazprombank, trovato senza vita e con una pistola in mano in casa sua a Mosca. Vicino a lui, anche i corpi della moglie Yelena - probabilmente incinta - e della figlia Maria di 13 anni. Vivevano in una casa da 2 milioni di sterline, al quattordicesimo piano di un lussuoso palazzo di Mosca. Si segue la pista del delitto passionale, anche se non gli investigatori vogliono vederci chiaro e non escludono altre possibilità.

Cosa è successo

Ad avvisare la polizia è stata la figlia più grande, Anastasia, che ha trovato i tre corpi distesi a terra. La donna ha aggiunto di essersi fatta aprire la porta, visto che nessuno dall'appartamento le rispondeva, e di aver visto con i suoi occhi il padre con l'arma in mano. La dinamica non è stata ancora chiarita. Secondo le prime informazioni, Avayev aveva scoperto che la moglie aveva una relazione con l'autista, dal quale aspettava un figlio. Resta aperta anche la pista professionale. L'uomo aveva lavorato alla Gazprombank, ma non è chiaro se avesse ancora legami. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA