Vaccini Covid, Biden: «Dagli Stati Uniti altri 500 milioni di dosi per i Paesi più poveri»

Mercoledì 22 Settembre 2021
Vaccini Covid, Biden: «Dagli Stati Uniti altri 500 milioni di dosi per i Paesi più poveri»

Vaccini contro il Covid, Joe Biden annuncia di acquistare 500 milioni di dosi da donare ai Paesi più poveri. L'annuncio del presidente è giunto a margine dei lavori dell'Assemblea Generale dell'Onu: gli Stati Uniti stanzieranno inoltre più di 350 milioni di dollari per aiutare a distribuire vaccini in tutto il mondo, nei Paesi più poveri.

 

Leggi anche > Covid, la Germania non pagherà lo stipendio ai non vaccinati in quarantena. Gli scettici accusano: «È un obbligo vaccinale»

 

Come riporta il Guardian, il totale delle dosi di vaccino che gli Stati Uniti hanno destinato alla distruzione globale sale a 1,1 miliardi. Di queste le dosi effettivamente distribuite sono 150 milioni. L'amministrazione prevede che le nuove dosi saranno distribuite tra gennaio e settembre del prossimo anno. con la Casa Bianca che chiede di centrare l'obiettivo «ambizioso» di vaccinare il 70% della popolazione mondiale. Secondo l'Oms, per centrare questo obiettivo saranno necessari 11 miliardi di dosi.

 

Nel summit di oggi è stato chiesto agli altri Paesi di aumentare il proprio impegno per la campagna vaccinale globale e per rifornire i Paesi più poveri di ossigeno, equipaggiamento protettivo, test. «La pandemia si sconfigge tutti insieme», ha sottolineato Joe Biden.

© RIPRODUZIONE RISERVATA