Mattarella e la casa in affitto ai Parioli, i condomini: «Che emozione un presidente che dormirà qui accanto a noi...»

Il capo di Stato dovrebbe servirsi dell'abitazione in particolare nei weekend (ma non solo)

Sabato 29 Gennaio 2022 di Mario Ajello

A via Lutezia numero 2 a Roma, il palazzo dove Sergio Mattarella ha preso la casa in affitto, i condomini raccontano: «Mai avremmo immaginato di avere un presidente in carica che la sera torna qui a dormire. Ci eravamo abituati all’idea di avere un presidente emerito». Siamo ai Parioli, angolo viale Liegi. Il trasloco di Mattarella da Palermo via della Libertà a Roma via Lutezia non subirà il contrordine alla luce del fatto che Mattarella resterà al Quirinale.

 

Napolitano bis, il precedente: la rielezione del Capo dello Stato al sesto scrutinio nel 2013

 

Sergio Mattarella e la casa in affitto ai Parioli

Avrà due case nella Capitale il presidente uscente e rientrante. Preferirà la casa piccola o la casa Colle? Le intenzioni sarebbero di godersi l’abitazione ai Parioli il più possibile. Nel week-end ma non solo nel fine settimana. Ancora la decisione non c’è. Ma i libri di una vita, i quadri del cuore, gli arredi di famiglia, che finora erano rimasti a Palermo, adesso sono ai Parioli e difficilmente il neo presidente bis rinuncerà a goderseli avendoli così vicini.

 

 

 

La nuova sistemazione

Quel che non potrà permettersi sarà la colazione da Hungaria o al bar del Cigno - dove avrebbe potuto incontrare un quasi quirinabile ossia Guido Crosetto genius loci del caffè storico di Viale Parioli - e le passeggiate solitarie verso Piazza Verdi dove abita il fratello o Piazza delle Muse dove vive la figlia Laura first lady che pensava di essere ormai libera e invece sarà in modalità bis suo malgrado. Il tragitto serale, quando da casa Colle rientrerà nella casa in affitto, costeggerà Villa Borghese. Dove pensava di poter passeggiare da solo o con i nipoti da pensionato e invece la guarderà dal finestrino scuro dell’auto, con in testa i troppi pensieri che gli daranno le prossime elezioni e i nuovi governi. Lui voleva solo un gelo di mellone da Sicilianedde, il caffè siciliano non lontano dalla sua nuova abitazione, ma gli toccheranno viceversa grattacapi poco dolci e molto impegnativi.

 

 

Ultimo aggiornamento: 16:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA