Minacciata con un coltello e violentata: arrestato 51enne

Mercoledì 22 Settembre 2021

È stato arrestato per violenza sessuale il 51enne che lo scorso agosto avrebbe costretto una giovane donna, dietro minaccia di un coltello a serramanico, a seguirlo in un rudere abbandonato, alla periferia di Barletta, per avere un rapporto sessuale. I carabinieri hanno arrestato un pregiudicato di nazionalità tunisina per i reati di violenza sessuale, sequestro di persona e lesioni. 

Le immagini fotografiche

Le indagini dei militari, coordinate dalla Procura di Trani, sono partite dopo la denuncia della donna, il cui racconto è stato confermato da riscontri documentali e individuazione fotografica.

Il decreto di espulsione

L'uomo, su cui già pendeva un decreto di espulsione, viveva di espedienti, dormendo in un casolare abbandonato a ridosso della litoranea di Ponente. 

Qui sarebbe caduta in trappola la vittima che si trovava da sola e secondo quanto ricostruito dai carabinieri conosceva il suo aguzzino. 

Ultimo aggiornamento: 19:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA