Gf Vip, Signorini "salva" Nathaly e affonda Basciano: «Non ha mai detto che le Selassiè "sono protette". È stata una calunnia»

Gf Vip, Signorini "salva" Nathaly e affonda Basciano: «Non ha mai detto che le Selassiè sono protette. È stata una calunnia»
Gf Vip, Signorini "salva" Nathaly e affonda Basciano: «Non ha mai detto che le Selassiè sono protette. È stata una calunnia»
3 Minuti di Lettura
Lunedì 28 Febbraio 2022, 22:35 - Ultimo aggiornamento: 22:37

Bersaglio di tante polemiche è stata Nathaly Caldonazzo. È isolata dal gruppo anche se lei stessa dice che non le servono tante persone attorno. Ma poi le nomination pesano per tutti e nel confessionale le lacrime scendono anche sul volto della showgirl. «Non li sopporto più». Barù «è scarso umanamente», Lulù «è viziata», Jessica «è un'illusa», Nat ne ha per chiunque.

Gf vip, la frase shock di Nathalie: «Selassiè protette dagli zingari». Scoppia la bufera in casa e partono diffide (anche per Katia)

Gf Vip, Signori svela la verità sul Nathaly gate

Stasera torna al centro dell'attenzione la frase razzista che Nathaly avrebbe detto contro le principesse. Stasera Alfonso Signorini mostra le clip e i testi. «Riguardo la presunta frase a sfondo razziale è evidente che si tratta di uno scivolone volgare ma non c'è stata nessuna intenzione di essere offensiva. Questo non significa che potete dire quello che vi passa per la testa. La seconda frase sugli "zingari" che sarebbe stata rivolta a Jessica secondo quando ha riferito Alessandro Basciano, vi confermo che l'unico momento in cui viene pronunciata quella parola è solo quella che vi abbiamo mostrato. Alessandro non è vero è Nathaly ha detto sono protette». Alessandro si oppone: «Non è così»

Gf Vip, Sonia Bruganelli senza freni contro Nathalie Caldonazzo: «Tu hai problemi con gli uomini, li odi»

La casa si accende

Signorini non ci sta: «Non è vero che Nathaly abbia detto "sono protette" è una calunnia». La casa si infiamma e tra un "sei falsa" e un "sei un poveretto" il conduttore rientra per zittire il 30enne che non si placa. «Basciano adesso basta abbassa i toni, sennè vieni tu qua e conduci te». La verità dei fatti sta nei registratori ed è diversa da quella che Alessandro ha detto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA