“Uno weekend”, da sabato il nuovo programma di Anna Falchi e Beppe Convertini

Venerdì 2 Luglio 2021

L’Italia dei mercati che ancora sopravvive soprattutto in provincia e che la pandemia, per fortuna, non ha cancellato. Il mercato con le bancarelle dove la merce è a buon prezzo, dove si trovano vestiti e banchi della frutta e verdura, casalinghi e giocattoli, alimentari e ferramenta. È questo il clima che “Uno weekend” porterà in scena sabato (dalle ore 08.30 alle 10.30) e domenica (dalle ore 08.20 alle 09.30), dal 3 luglio (domani) in onda su Rai 1 con la conduzione di Anna Falchi e Beppe Convertini.

 

Leggi anche > Ascolti Tv 1 luglio 2021, freschezza e imprevisti fanno emergere Reazione a catena tra le repliche

 

Il tutto per ridare il senso di una Italia che ritrova i suoi riti collettivi e che assegna ad ogni giorno della settimana un valore simbolico. Rai1 vuole ricreare queste atmosfere e lo fa con uno spazio televisivo che nel fine settimana riunisce i telespettatori con la freschezza e la spontaneità di chi si incontra al mercato e si racconta come va la vita e come vanno le cose in città e nel mondo. Un mercato è il luogo dell’economia, del consumo, dello scambio di informazioni, della convivialità e dell’incontro tra generazioni. Su questa scorta il programma può essere suddiviso tematicamente nei due giorni e quindi il sabato proporrà una dimensione più simile al mercato con un occhio al sabato sera della balera o della discoteca e la domenica si connoterà più come il giorno del pranzo familiare, della gita fuori porta, della sistemazione del giardino, del cinema e del teatro nel pomeriggio e della preparazione psicologica alla ripartenza della nuova settimana.

 

Con questo spirito i due conduttori animeranno il weekend di Rai1 in uno studio che il sabato si presti a essere riempito come un mercato e la domenica diventi la “loro” casa dove si prepara il pranzo, dove si mette a tavola la famiglia, dove ci si ritrova in salotto per il caffè. Tutto questo con l’occhio all’estate dei vacanzieri che anche quest’anno vedrà protagonista l’Italia e le sue bellezze nel segno della rinascita senza dimenticare quelle regole che sono fondamentali, insieme ai vaccini, per sconfiggere il virus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA