Claudio Baglioni a Brindisi, concerto in teatro col cappotto: «Non pensavo di venire in settimana bianca»

Martedì 8 Febbraio 2022
Claudio Baglioni a Brindisi, concerto in teatro col cappotto: «Non pensavo di venire in settimana bianca»

Baglioni ieri sera ha cantato tre ore da solo, concerto col sold out del Verdi a Brindisi. «Sono contento di essere qui, una città gioiosa già nel nome». Poi con garbo e ironia ha lamentato il freddo sul palco, avvertito anche in platea dove la gente ha seguito lo spettacolo con i cappotti. Tra una canzone e l'altra Baglioni ha segnalato il freddo che soffriva, ma il suo invito, ripetuto almeno 5-6 volte, è caduto nel vuoto. Esausto si é fatto portare il suo paltò col quale ha concluso la seconda parte del concerto.

«Non pensavo di fare la settimana bianca a Brindisi», le sue parole salutate con un applauso.
Nel filmato si vede Baglioni che torna sul palco, dopo aver indossato un cappotto. «Mi volete sabotare», «Nooo» la risposta corale. «A questo punto metto la mascherina» ha scherzato. E all'accensione delle luci: «Tenetele accese, almeno mi scaldo così».

Video

Le scuse del teatro

«Nella serata di ieri, durante il concerto di Claudio Baglioni al Nuovo Teatro Verdi, si sono verificati problemi tecnici nel sistema di riscaldamento della sala con disagi per gli spettatori e l'artista che più volte ha richiamato la problematica dal palcoscenico»: lo scrive Carmelo Grassi, direttore artistico del Teatro in un post sui social, in riferimento alle lamentele sulla temperatura interna al Verdi. Anche lo stesso Baglioni ha, spiritosamente, sottolineato la circostanza durante l'esibizione. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA