Amber Heard, prima intervista dopo il processo contro Johnny Depp: «Colpa dei social, capisco la giuria: lui è amato dal pubblico»

L'attrice: «Non mi si può guardare negli occhi e dirmi che sui social media sono stata trattata con giustizia»

Amber Heard, la prima intervista dopo il processo contro Johnny Depp: «Colpa dei social, capisco la giuria: lui è amato dal pubblico»
Amber Heard, la prima intervista dopo il processo contro Johnny Depp: «Colpa dei social, capisco la giuria: lui è amato dal pubblico»
3 Minuti di Lettura
Lunedì 13 Giugno 2022, 17:18

Amber Heard torna a parlare dopo il processo che per un mese e mezzo l'ha vista di fronte all'ex marito Johnny Deep. Un verdetto che ha raccolto l'attenzione di tutto il mondo e i cui diversi momenti del processo sono diventati virali sui social. L'attrice ha rilasciato le sue prime dichiarazioni in un'intervista a Savannah Guthrie della Nbc: «Non biasimo la giuria. Anzi, li capisco», ha detto l'attrice dei cinque uomini e due donne che le hanno imposto di pagare a Johnny 15 milioni di dollari di danni: una cifra per lei esorbitante. «Lui è un personaggio amato, la gente pensa di conoscerlo personalmente. È anche un attore fantastico».

Amber ha dato la colpa ai social e alla copertura negativa che le è stata riservata durante il processo: «Non mi importa cosa uno pensa di me o quale giudizio vuoi dare su quel che è successo nella privacy della mia casa, nel mio matrimonio, dietro porte chiuse. Non ritengo che la persona media debba sapere queste cose. Così non la prendo personalmente», ha detto l'attrice di Aquaman. «Ma anche se sei qualcuno che pensa che mi merito tutto questo odio e vetriolo, anche se pensi che sto dicendo il falso, non puoi guardarmi negli occhi e dirmi che pensi che sui social media sono stata trattata con giustizia. Che è stato dato un ritratto accurato di me», ha aggiunto riferendosi al fervore dei fan di Johnny su Twitter e TikTok dove l'hashtag «Justice for Amber Heard» è stato visto 80 milioni di volte, mentre l'equivalente per Johnny Depp ha superato quota 20 miliardi.

Le critiche social

L'attrice è stata intervistata in vista di uno special di un'ora che andrà in onda venerdì in prime time. Nei giorni scorsi la sua avvocatessa, Elaine Bredehoft, aveva anticipato che Amber intende ricorrere in appello per evitare di pagare i 10,35 milioni di dollari che restano in ballo dopo che la giudice Penney Azcarate ha ridotto da cinque milioni a 350 mila dollari la parte del verdetto relativo ai danni punitivi. Amber, che a sua volta si è vista riconoscere due milioni di dollari di danni per esser stata diffamata da un legale di Depp, continua a vivere in Virginia, vicino Fairfax, dove si è svolto il processo. Secondo il sito di gossip Tmz avrebbe preso un aereo privato per registrare l'intervista a New York: scelta che l'ha di nuovo messa nel mirino delle critiche dei social. Dal campo di Depp intanto la scorsa settimana erano arrivati segnali che l'attore potrebbe rinunciare a chiedere la sua porzione di danni se l'ex moglie avesse fatto marcia indietro sulla minaccia di ricorso.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA