Luca Zaia vola nei sondaggi in Veneto: gradimento al 92%, il Pd sufficiente per il 36%

Mercoledì 20 Maggio 2020

Piace a destra, a sinistra e al centro. La pandemia da Coronavirus fa volare nei sondaggi il presidente della Regione Veneto Luca Zaia che in 3 mesi ha guadagnato 18 punti. Come riporta Il Gazzettino, l'Osservatorio sul Nordest di Demos, ha registrato una valutazione positiva dal 92% dei veneti. Consenso bulgaro.

Zaia: «Troppa movida e senza mascherina. Se riparte il contagio chiudo bar, ristoranti e spiagge»

Le opposizioni, dietro, annaspano: il centrosinistra ottiene almeno la sufficienza dal 36% dei veneti, il Movimento 5 stelle e quello legato a Flavio Tosi si fermano al 21% e 22%. E non sono numeri legati totalmente al fenomeno Covid. Si tratta di un gradimento che sale da almeno 10 anni: nel corso del primo mandato il valore medio era costantemente intorno al 70%, e dal 2015 in poi questa quota si consolida e cresce ulteriormente (74-78%). Così, se il balzo dal 74% del gennaio scorso all'attuale 92% (+18 punti percentuali) può essere legato alla pandemia, il consenso su Luca Zaia è comunque granitico e arriva al 91%. Nel 2018 era tra il 69 e 76%, nel 2019 si attesta al 73% e nel marzo di quest'anno in piena pandemia il gradimento era del 78%. Oggi, cresce ancora a dismisura e tocca quota record: 91%. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento