Famiglia cacciata dall'aereo, i passeggeri si lamentavano del cattivo odore

Famiglia cacciata dall'aereo, i passeggeri si lamentavano del cattivo odore
Una giovane famiglia è stata cacciata dal volo Miami-Detroit giovedì scorso dopo che altri passeggeri si erano lamentati con l'equipaggio per il loro odore. Yossi Adler, sua moglie Jennie e la loro figlioletta di appena un anno stavano cercando di tornare a casa dopo aver trascorso alcuni giorni di vacanza a Miami, quando, una volta saliti a bordo, hanno vissuto "un'esperienza assurda". Poco dopo, infatti, sono stati scortati fuori dall'aereo. "Non c'era alcun cattivo odore. Non c'è niente di sbagliato in noi ", ha detto Yossi Adler a Local 10 News. "Siamo sconvolti per quello che è accaduto, non abbiamo avuto alcun diritto di replica. All'improvviso, non appena ci hanno portati via dall'aereo, prima di chiudere il portellone, una hostess ha detto: Mi spiace signore, alcune persone si sono lamentate del fatto che avete un cattivo odore".

Una volta a terra, i dipendenti della compagnia aerea gli hanno garantito che anche i loro bagagli gli sarebbero stati riconsegnati subito, ma così non è stato. "Avevamo il seggiolino, il passeggino, le valigie, insomma tutto", ha raccontato sconvolta Jennie. Poco dopo la famosa compagnia aerea americana ha rilasciato una dichiarazione in linea con quella dell'equipaggio: "I signori Adler sono stati fatti scendere dal volo quando diversi passeggeri si sono lamentati del loro odore. Per loro abbiamo prenotato un hotel per la notte e hanno ricevuto buoni pasto. Abbiamo prenotato un volo per il giorno seguente assicurandoci che non si ripetesse lo stesso incidente". Gli Adler subito dopo il fatto "abbiamo fermato decine di persone in aeroporto raccontando l'accaduto e chiedendo loro: pensi che abbiamo un cattivo odore? Perché siamo appena stati cacciati da un aereo per questo". "E' stato imbarazzante ma tutti ci hanno risposto che non era vero". Yossi è sicuro del fatto che non sia stato questo il motivo e ora vuole sapere la verità. "Voglio sapere cosa c'è dietro questo strano comportamento". 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 25 Gennaio 2019 - Ultimo aggiornamento: 26-01-2019 08:06
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti