Sindacalista 37enne travolto e ucciso da un tir durante una manifestazione. «Camionista ha forzato il presidio»

Venerdì 18 Giugno 2021
Sindacalista muore a 37 anni: travolto e ucciso da un camion. «Trascinato per una decina di metri»

Un uomo di 37 anni, un sindacalista, Adil Belakhdim è morto stamattina durante una manifestazione di lavoratori della logistica davanti ai cancelli della Lidl di Biandrate, in provincia di Novara. Secondo una prima ricostruzione l'uomo è stato investito da un camion che durante una manovra lo ha travolto, lo ha trascinato per una decina di metri ed è poi fuggito. L'incidente è avvenuto in via Guido il Grande: l'autista del camion è stato poi bloccato in autostrada dai carabinieri.

 

Reggio Emilia, ucciso in casa a mani nude: preso il killer in fuga. È uno sloveno di 34 anni

 

Sul posto è intervenuto il 118 ma per lui non c'è stato nulla da fare. La vittima, Adil Belakhdim, era residente a Vizzolo Predabissi, nell'area metropolitana di Milano. È stato investito nell'ambito di una manifestazione indetta dai SiCobas in occasione dello sciopero nazionale della logistica. Lascia due figli di 15 e 17 anni. Da alcuni anni svolgeva attività sindacale ed era coordinatore interregionale dei SiCobas.

 

La vittima Adil Belakhdim

 

«Quel camion lo ha trascinato per una ventina di metri, il conducente non può non essersene accorto», hanno detto i lavoratori che hanno assistito all'incidente. Anche da SiCobas, sindacato di cui era rappresentante la vittima, arrivano accuse nei confronti dell'autista. Su Facebook si legge: «Ha forzato il presidio». Il camion ha urtato, ferendoli, anche altri due manifestanti che si trovano ora in ospedale. Secondo quanto si apprende, le loro condizioni non sarebbero gravi.

 

 

Ultimo aggiornamento: 13:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA