John Malkovich non ha il super Green pass: l'hotel di lusso di Venezia lo respinge

L'interprete e regista americano è in Laguna per "Ripley", serie televisiva remake del celebre romanzo della scrittrice statunitense Patricia Highsmith, "Il talento di Mr. Ripley"

Mercoledì 19 Gennaio 2022
John Malkovich non ha il super Green pass: l'hotel di lusso di Venezia lo respinge

John Malkovich è stato respinto dall'hotel di lusso Danieli di Venezia perché senza Super Green Pass. Il famoso attore hollywoodiano avrebbe dovuto soggiornare in una suite dell'albergo sul Canal Grande durante le riprese del suo ultimo film, ma non ha presentato la certificazione verde richiesta dalla normativa vigente italiana e ha dovuto trovare un'altra sistemazione. 

 

Leggi anche > Dado rinviato a giudizio: il comico da accusatore ad accusato. «Falsa denuncia al fidanzato della figlia»

 

John Malkovich, il soggiorno a Venezia  

L'interprete e regista americano è in Laguna per "Ripley", serie televisiva remake del celebre romanzo della scrittrice statunitense Patricia Highsmith, "Il talento di Mr. Ripley", (del 1955), da cui è stato tratto il famoso film. Nel cast non ci sarà più Matt Damon a interpretare Ripley,  ma l’attore irlandese Andrew Scott e poi Johnny Flinn e Dakota Fanning. Proprio sul set è scoppiato un focolaio di Covid e le riprese hanno subito un rallentamento. La troupe diretta dal regista Steven Zaillian resterà a Venezia per un mese, ma sono molti gli attori, soprattutto comparse, che sono risultati positivi dopo aver effettuato il tampone. 

 

 

 

John Malkovich senza Super Green Pass

Per chi possiede la certificazione verde restare a Venezia non è stato un problema, ma per Malkovich è andata diversamente. L'hotel ha appurato che il celebre ospite era sprovvisto di Super Green Pass e non ha potuto fare altro che impedirgli l'accesso, dato che la Legge è uguale per tutti e il Decreto Omicron parla chiaro su chi può soggiornare negli alberghi. Il quotidiano “Il Gazzettino”, che riporta la notizia, spiega che la produzione ha dovuto cercare all’ultimo momento una casa privata alla sua altezza perché nessun hotel avrebbe potuto accettare la sua prenotazione. 

 

Ultimo aggiornamento: 12:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA