Mia Montemaggi, la bambina rapita da tre uomini ritovata in Svizzera: era con la madre

Domenica 18 Aprile 2021

È stata ritrovata in Svizzera con la madre la piccola Mia Montemaggi, la bambina francese rapita martedì scorso mentre era con la nonna in un piccolo paese vicino a Saint -Dié-des-Vosges (Vosges) da 3 uomini per conto della madre. La bambina era - secondo BFM TV - in uno stabile occupato in compagnia della madre, Lola Montemaggi. La donna, per sentenza del tribunale, non poteva vedere da sola la figlia. 

 

 

I tre uomini sospettati di aver rapito la ragazza mentre si fingevano rappresentanti della tutela giudiziaria dei giovani sono stati arrestati giovedì dagli inquirenti della gendarmeria. Sono stati rinviati in custodia cautelare. Il pubblico ministero di Epinal, Nicolas Heitz, aveva spiegato che la bimba era stata affidata alla nonna materna dal giudice dei minori e che avrebbe potuto essere in fuga con la mamma ventottenne, che non era autorizzata a vederla da sola. La madre ha rifiutato "ogni collaborazione con i servizi educativi e voleva vivere ai margini della società".

 

Ultimo aggiornamento: 19 Aprile, 13:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA