Coronavirus, la catena che apre un secondo negozio per far fronte al flusso di clienti e al distanziamento

Giovedì 28 Maggio 2020
Coronavirus, la catena che apre un secondo negozio per far fronte al flusso di clienti e al distanziamento
Scene di panico e negozi iperaffollati dai clienti a caccia di affari nel periodo dei saldi? Ai tempi dell'emergenza coronavirus tutto questo non sarà possibile. Mentre tanti negozi, più o meno grandi, cercano di adottare tutti i protocolli di sicurezza, contingentando gli accessi e distanziando rigidamente i clienti, c'è chi per ovviare a questo problema può permettersi di aprire un altro punto vendita.

Leggi anche > Donna al supermercato senza mascherina, è rissa: cacciata dagli altri clienti​



Non si tratta, ovviamente, di un 'negozietto', bensì di una catena famosa in tutto il mondo, che può permettersi un simile dispiegamento di risorse: stiamo parlando di Harrods, i grandi magazzini più famosi di Londra, che sta allestendo un nuovo punto vendita rispetto a quello storico di Knightsbridge.

Come riporta il Telegraph, Harrods riaprirà il 15 giugno, tre mesi dopo il lockdown: in ben 170 anni di storia, non era mai capitato che questi grandi magazzini rimanessero chiusi per così tanto tempo. Nel frattempo, però, per evitare affollamenti e mantenere comunque la propria clientela, Harrods sta preparando l'allestimento di un nuovo punto vendita, un outlet che sarà inaugurato a inizio luglio all'interno del centro commerciale Westfield, nella zona di Shepherd's Bush. © RIPRODUZIONE RISERVATA