Zac Efron è Ted Bundy, in anteprima il trailer del film sul killer che sconvolse gli Usa

Mercoledì 27 Marzo 2019
video
Negli anni Settanta sconvolse gli Stati Uniti uccidendo più di 30 giovani donne. Uscirà il 9 maggio 2019 "Ted Bundy - Fascino criminale", il nuovo film di Joe Berlinger con Zac Efron e Lily Collins. Presentato al Sundance Film Festival 2019, Ted Bundy - Fascino criminale racconta i fatti dalla prospettiva della fidanzata Elizabeth Kloepfer detta Liz, interpretata da Lily Collins, a lungo ignara della vera natura del suo compagno. Nel cast anche John Malkovich nel ruolo di Edward Cowart, giudice del processo a Bundy. Il film scruta il lato carismatico del serial killer - il lato che ha mostrato agli amici, ai colleghi e alla fine anche al pubblico televisivo degli Stati Uniti. Bundy era esperto nello sfruttare il suo bell'aspetto e la sua personalità affascinante per conquistare la fiducia di molte donne, compresa la sua fidanzata di vecchia data, Elizabeth Kloepfer (Lily Collins). Bundy ha brillantemente utilizzato i media americani per ottenere un seguito considerevole e fanatico, sfidando ogni aspettativa. In poche parole, da bello e affascinante uomo bianco, le sue amanti e i molti amici e conoscenti non potevano credere che fosse capace degli atti vili che aveva commesso, permettendogli di sfuggire alla cattura per molti anni. E anche durante il processo, ha attirato tanti sostenitori che non riuscivano a vedere oltre al suo bell'aspetto e al suo fascino. La figura di Ted Bundy è stata più volte oggetto di riferimenti o citazioni in ambito musicale, cinematografico e letterario. "La negazione di Bundy e l’attendibilità della sua negazione in questo film - spiega Berlinger - rappresentano per me la vittimizzazione delle donne da parte dei predatori sessuali che il movimento #metoo ha così fortemente portato alla ribalta nella nostra attuale coscienza collettiva". Ultimo aggiornamento: 17:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA