Campania in zona rossa, la rivolta degli ambulanti paralizza l'A1 a Caserta

Martedì 6 Aprile 2021
Video

Protestano i mercatali e i venditori ambulanti contro le misure restrittive e le chiusure imposte dalla zona rossa: a decina hanno occupato l'auostrada e bloccato il traffico all'altezza dell'uscita di Caserta Sud. Oltre un chilometro di coda ha paralizzato entrambi i sensi di marcia. La protesta riguarda circa 200 mercatali, ma ci sono tra loro anche operatori di fiere e sagre, che hanno bloccato per protesta la circolazione con furgoni e auto. 

Roma, scontri e fumogeni davanti alla Camera tra ristoratori e polizia: fermati alcuni manifestanti

 

«Stiamo facendo questa protesta perché non ce la facciamo più - dice Peppe Magliocca, presidente dell'Ana-Ugl di Caserta - siamo ridotti male da un anno; sappiamo di creare problemi a tanti cittadini, ci scusiamo con loro e anche con le forze dell'ordine, ma non possiamo più andare avanti così alcun tipo di sostegno e senza poter programmare nulla». Gli operatori sono partiti in gran parte dal mercato settimanale di Maddaloni (Caserta), altri da Napoli e San Giuseppe Vesuviano. In Campania possono lavorare nelle fiere solo gli operatori che vendono generi alimentari; anche loro però questa mattina si sono uniti alla protesta.

Ultimo aggiornamento: 15:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA