Leo Gullotta e l'amore a "Oggi è un altro giorno": «La prima fidanzata una ragazza, poi ho scoperto che mi piaceva il cioccolato...»

Martedì 21 Settembre 2021
Serena Bortone e Leo Gullotta a "Oggi è un altro giono"

 A “Oggi è un altro giorno” ospite Leo Gullotta. L’attore Leo Gullotta ha parlato della sua vita, con particolare riferimento alla gioventù, passata nel quartiere popolare Fortino, a Catania e della scoperta della sua sessualità: «Il mio primo amore una ragazza, poi ho deciso che mi piaceva il cioccolato…».

 

 

 

 

 

 

"Oggi è un altro giorno", Leo Gullotta e l'amore

 

 

A “Oggi è un altro giorno” ospite Leo Gullotta. Leo Gullotta ha raccontato, oltre alla sua grande carriera che da oltre 54 anni lo fa spaziare fra cinema e teatro, la sua infanzia felice a Catania: «Sono nato al Fortino – ha raccontato a Serena Bortone - quartiere popolare di Catania. Sono figlio di un papà pasticcere e mamma casalinga. Ultimo di 6 figli nato per fortuna dopo la guerra. Sono arrivato in famiglia e sono stato molto amato anche dai miei fratelli. Se nasci in un quartiere problematico impari prima anche se al tempo non c’era particolari problematiche, ci conoscevamo e c’era l’Italia da ricostruire».

 

I ricordi non mancano: “Mio padre era più grande di mia madre di 20 anni. Lei era molto giovane e dopo le prime difficoltà è riuscita a crescere in salute tutti i suoi figli. Mio padre cucinava per me, d’inverno mi preparava la crema, d’estate la granita”.

Leo Gullotta ha parlato anche della vita sentimentale e della sua omosessualità, a cui è arrivato non giovanissimo: «Il mio primo amore è stata una ragazza, ne ho avute diverse. Il passaggio è stato verso i ventotto, ventinove anni. Mi piaceva la crema, poi ho deciso che mi piaceva il cioccolato…. La mia famiglia non mi ha fatto nessun problema, la libertà che mi hanno regalato è anche mentale. Sono unito con la stessa persona da 42 anni, appena è arrivata la possibilità di sposarci l’abbiamo fatto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA