Bambini salvati dal bus in fiamme, parla l’autista eroe, Mauro Mascetti: «Dovevo salvare i ragazzi»

Martedì 13 Luglio 2021 di Simona Romanò
Parla l autista eroe, Mauro Mascetti: «Dovevo salvare i ragazzi»

«La priorità era salvare le vite dei ragazzi». Ha dichiarato a botta calda, dopo il salvataggio, Mauro Mascetti, dipendente del Comitato della Croce Rossa di Como. Era lui alla guida del mezzo della Cri, andato a fuoco, con a bordo i giovani del gruppo oratorio di Lipomo, diretti a Livigno per una vacanza. Non vuole che lo si chiami eroe, dicono dalla Cri, ma è stato davvero super pronto. «Una volta compreso quanto fosse accaduto - ha detto  - non ho esitato nel mettere al riparo i passeggeri facendoli scendere dal mezzo e disponendo che venissero portati al riparo dal coordinatore dell'oratorio». Poi, ha aggiunto, «messi in salvo i ragazzi ho prontamente espletato ogni azione atta allo spegnimento dell'incendio, senza esito positivo». «La priorità era salvare le vite dei ragazzi», ha concluso.

 

Lecco, bus si incendia nel tunnel. L'autista eroe salva tutti i 25 bambini: «Ho subito capito che erano in pericolo»

Ultimo aggiornamento: 14 Luglio, 09:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA