Ragazza di 22 anni uccisa e decapitata dall'ex: era all'ottavo mese di gravidanza

A trovare il corpo smembrato della 22enne Liese Dodd è stata la madre preoccupata perché non aveva sue notizie da tempo

la giovane uccisa e l'ex fidanzato sospettato dell'omicidio
la giovane uccisa e l'ex fidanzato sospettato dell'omicidio
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 15 Giugno 2022, 21:07

Orrore negli Stati Uniti. Una ragazza incinta di 22 anni è stata uccisa e decapitata dall’ex fidanzato che ha gettato la testa in un cassonetto fuori dal suo appartamento ad Alton nell’Illinois. A trovare il corpo smembrato della 22enne Liese Dodd all’ottavo mese di gravidanza è stata la madre preoccupata perché non aveva sue notizie da tempo. La donna si è trovata così di fronte al cadavere decapitato della figlia per la quale stava organizzando un party per la nascita del bambino. Il presunto assassino, l’ex partner di 22 anni, Deundrea Holloway, è stato arrestato per duplice omicidio: quello della futura mamma e del bimbo che sarebbe nato a fine luglio.

Leggi anche > Decapita la moglie con la mannaia e scappando butta la testa per strada: «Ero geloso»

«Non aveva ancora scelto un nome, lo chiamavamo “fagiolino”» ha raccontato la mamma distrutta dal dolore. «Stavamo organizzando una festa per il lieto evento ora dovremo occuparci del funerale» ha aggiunto intervistata da Kmov. Secondo quanto riferito dalla mamma, il killer non era il padre del bambino ma aveva avuto una relazione saltuaria con la ragazza per circa due anni. Il sospetto è stato trasferito nella prigione della contea di Macoupin, dove è stato successivamente identificato come ricercato dal dipartimento di polizia di Alton. La cauzione è stata fissata a 2milioni di dollari. Il procuratore dello stato della contea di Madison, Thomas Haine, ha dichiarato: «Riteniamo che le prove raccolte dimostreranno le azioni raccapriccianti dell'imputato che ha ucciso una giovane donna e il bambino che portava in grembo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA