Roma, atmosfere “urban chic” e sapori del Mare nostrum per l’estate di “Mediterraneo” al Maxxi

Roma, atmosfere “urban chic” e sapori del Mare nostrum per l’estate di “Mediterraneo” al Maxxi
3 Minuti di Lettura
Venerdì 10 Giugno 2022, 17:17 - Ultimo aggiornamento: 20 Giugno, 10:46

La bella stagione capitolina all’ombra del Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, spazio espositivo firmato dall’archistar Zaha Hadid, ha cominciato ad animarsi all’insegna della mixology e di una proposta gastronomica di qualità pensata per tutti i gusti. È la nuova avventura di MEDÏTERRANEO Ristorante e Giardino del MAXXI, tornato in via Guido Reni con tanti appuntamenti culinari da vivere tra le romantiche atmosfere “urban chic” del locale aperto dall’imprenditore romano Alessandro Cantagallo.

 

Quest’anno il pranzo, in programma dal martedì al venerdì, è un “Light lunch” che non compromette la prova costume e dove a tavola sono protagoniste le colorate e freschissime Poke Bowl by Palmerïe Pokè. Il weekend, dalle ore 12 alle ore 16 è, invece, la volta del Brunch à la carte, con le proposte enogastronomiche del menu del ristorante, unite a delle portate più internazionali come l’Avocado toast e i Bagel. Per gli amanti delle uscite preserali, MEDÏTERRANEO al MAXXI ha pensato a un insolito “Tapas Aperitif”, previsto ogni giorno dal martedì alla domenica, tra le ore 17:30 e le ore 20:30, con le formule menu da 2, 3 o 5 tapas, rispettivamente a 8, 12 e 18 euro (i cocktail in carta sono scontati del 20%).

Si prosegue il giovedì, il venerdì e il sabato dalle ore 21 all’una con la cena “Dinner & Cocktail”, dove non manca l’accompagnamento musicale del piano bar o in filodiffusione. I piatti del menu, celebrativi dei sapori del Mediterraneo, sono all’insegna della stagionalità dei prodotti, tutti frutto di un’attenta selezione, e della migliore tradizione, che viene però rivisitata in chiave moderna. Spiega il titolare Cantagallo, a capo del progetto: «Questa nuova avventura di un indirizzo ormai di riferimento per la città farà compagnia ai romani che vorranno godersi dei grandi drink e delle proposte gastronomiche di qualità, senza rinunciare alla buona musica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA