La differenzata prende piede nei comuni
di Torricella, Mompeo e Montenero

La differenzata prende piede nei comuni
di Torricella, Mompeo e Montenero
TORRICELLA IN SABINA - Differeziata al via in tre comuni della Sabna, Torricella, Mompeo e Montenero Dall'inizio del mese, i citatdini dei tre comuni hanno cominciato a smaltire i propri rifiuti con il servizio di raccolta differenziata “porta a porta” gestito dalla ditta General Enterprise. Il lunedì, il mercoledì e il sabato verrà raccolto l’umido, il giovedì carta, cartone e plastica, il martedì e il venerdì l’indifferenziato. L’alluminio verrà raccolto il sabato, mentre il vetro il lunedì.



I materiali differenziati verranno conferiti per lo stoccaggio al Centro di raccolta temporanea, inaugurato la scorsa estate a Torricella in località Poinitti. Una volta al mese si effettuerà la raccolta dei rifiuti ingombranti e rifiuti Raee, mentre per le pile e i medicinali scaduti sono stati ubicati gli appositi contenitori rispettivamente all’interno dei negozi, farmacie e ambulatori. E' stato possibile realizzare questo progetto grazie al contributo della Provincia di Rieti.



Grande soddisfazione hanno espresso gli assessori all’ambiente Renzo Lucantoni (Torricella in Sabina), Luigi De Angelis (Montenero) e Lorenzo Diamanti (Mompeo) per l’avvio del nuovo servizio, rassicurando anche i cittadini attraverso il mantenimento dei cassonetti stradali nei successivi quindici giorni e quindi con un graduale ritiro. Verranno svolti anche dei corsi di formazione per gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado, per sensibilizzare i più giovani all’importanza della raccolta differenziata.



“Per evitare che i rifiuti vengano gettati nei boschi, occorre creare la giusta cultura affinché i cittadini capiscano che oltre ad un risparmio in termini economici, il loro sforzo sarà di aiuto all’intero sistema ambientale – ha detto il sindaco di Torricella, Alessandro Iannelli – La raccolta differenziata oltre ad essere un segno di grande civiltà che porrà il nostro comune al pari di altri comuni cosiddetti virtuosi, funzionerà principalmente grazie all’impegno e all’attenzione posta dai cittadini nel differenziare”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 8 Ottobre 2013, 16:48 - Ultimo aggiornamento: 16:48
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti