Carpi, due bus lanciati contro una scuola: uno sfonda l'ingresso

Due bus si sono schiantati la scorsa notte, intorno alle quattro, contro la scuola Meucci di Carpi, in quel momento ovviamente chiusa: uno ha sfondato il cancello esterno, l'altro è invece finito contro l'ingresso principale.
 
 

L'episodio ha avuto inizio poco prima con una incursione al deposito dei bus 'Arianna', che si trova in via Peruzzi sempre a Carpi. Ignoti hanno rubato dal deposito cinque autobus: due sono stati lasciati nel piazzale, uno è stato abbandonato in via Tre Ponti, mentre gli altri due sono finiti appunto contro l'istituto superiore, tecnico-commerciale Meucci, che nella giornata resterà chiuso con la sospensione delle lezioni. Sul posto, oltre ai carabinieri e ai vigili del fuoco, anche il sindaco di Carpi Alberto Bellelli. Per il momento non viene esclusa nessuna ipotesi, anche se si propende per un atto di vandalismo.

I danni ammontano a oltre 70mila euro. La cifra scaturisce da una prima stima effettuata dai tecnici del servizio Edilizia della Provincia di Modena. È emerso che sono stati distrutti le due vetrate dell'ingresso principale e relativi infissi metallici, buona parte dei controsoffitti dell'atrio comprese plafoniere, sensori allarme incendio e colonnina con impianti elettrici; prima di entrare nell'atrio i vandali, a bordo dei due pulmini, hanno sfondato tutti i tre cancelli esterni e danneggiato l'area verde. Sempre la Provincia fa sapere che sono già partite le prime opere provvisorie e la prossima settimana saranno eseguiti gli interventi di ripristino.

Il presidente della Provincia Gian Carlo Muzzarelli, manifesta «tutto il rammarico e lo stupore per un atto grave che colpisce una scuola, un bene pubblico patrimonio di tutti. Ci auguriamo che i responsabili siano presto individuati e puniti severamente». Nel frattempo con una ordinanza la Provincia ha sospeso le lezioni fino a lunedì 24 aprile compreso
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 21 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 23-04-2017 23:53
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti