Vendevano droga agli studenti: sgominato clan del Tarantino

Martedì 23 Giugno 2020
video
Droga e scommesse illegali. Due affari che consentivano di macinare soldi all'organizzazione criminale sgominata questa mattina dalla Polizia di Taranto con l'esecuzione di 15 provvedimenti cautelari, undici in carcere. Alle prime luci dell’alba, infatti, gli agenti della Squadra Mobile jonica, al termine di un'articolata attività di indagine, coordinata dalla Dda di Lecce, hanno messo a segno una raffica di arresti decretati dal gip del Tribunale di Lecce. Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e all’esercizio abusivo dell’attività di gioco e scommesse. L'inchiesta esplosa questa mattina ha preso il via dopo diversi sequestri di droga eseguiti nei confronti di giovanissimi tarantini, alcuni ancora studenti di scuole superiori della città, ai quali lo stupefacente veniva smerciato nei pressi degli stessi istituti scolastici. Indagando su quei casi i poliziotti hanno individuato la centrale di spaccio utilizzata dal gruppo. Ultimo aggiornamento: 10:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA