Bocelli: «Mi sono sentito umiliato durante il lockdown e l'ho violato»

Lunedì 27 Luglio 2020
video
«Mi sono sentito umiliato durante il lockdown, l'ho anche violato volontariamente. Ho telefonato a Salvini, Renzi, Berlusconi per cercare di creare un fronte comune" così il cantautore Andrea Bocelli intervenuto al Convegno sul Covid al Senato». Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev Ultimo aggiornamento: 28 Luglio, 09:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA