De Luca: «Il Mes? Ipotesi vergognose, perché meno soldi alla Campania?»

Venerdì 3 Luglio 2020
video
«Sento tante chiacchiere sul Mes la cui destinazione è sulla materia sanitaria. La Campania è la regione più penalizzata d'Italia sul riparto del fondo nazionale e chi fa finta di portare le bandiere nazionali in piazza il 2 giugno quando si tratta di far valere il rispetto uguale per tutti i cittadini non ci sente più». Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in diretta Fb. «Parliamo - ha aggiunto - di 37 miliardi per ospedali, ricerca scientifica, vaccinazioni, sistemi informatici. Un giornale nazionale ha fatto un'ipotesi sulla distribuzione che qualcuno ha in testa, è un'ipotesi vergognosa che ricalca la ripartizione del fondo sanitario nazionale. Alla Campania andrebbero 2,7 miliardi, al Veneto 3,1, quindi 300 milioni in più pur avendo quasi un milione in meno di abitanti. Al Piemonte le stesse risorse della Campania con 1,5 milioni in mezzo di abitanti in meno. Sto ad aspettare, vediamo a che punto di indecenza arriviamo. Aspetto al varco tutte le forze politiche, nessuna esclusa, vediamo se almeno rispetto alle risorse aggiuntive abbiamo la decenza di dare a ogni cittadino italiano le stese risorse». © RIPRODUZIONE RISERVATA