Dalla Puglia a Firenze per assaltare bancomat con l'esplosivo: arrestati tre "trasfertisti"

Lunedì 29 Novembre 2021
Video

Dalla Puglia a Firenze per assaltare bancomat con l'esplosivo: arrestati dai carabinieri tre "trasfertisti" dei colpi alle banche. In carcere sono finiti zio e nipote di 37 e 22 anni di Orta Nova, e un loro complice di 36 anni di Stornara, in provincia di Foggia. Sono accusati di colpi avvenuti il 27 ottobre e il 7 novembre nei pressi di Firenze con esplosioni di sportelli minati col sistema della "marmotta".

I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Firenze, col supporto dei colleghi delle Compagnie di Foggia e Cerignola, hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Firenze, Piergiorgio Ponticelli.

Ultimo aggiornamento: 10:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA