Crioterapia senza essere medici: tre denunce in un centro di riabilitazione

Sabato 23 Aprile 2022
Video

Blitz dei carabinieri del Nas (Nucleo antisofisticazioni e sanità) in tutta Italia tra palestre, centri benessere o centri estetici che praticano la crioterapia, cioè quelle particolari saune che possono raggiungere temperature fino a -130° centigradi, proposte come metodo per il mantenimento dell’efficienza fisica, nonché finalizzato alla prevenzione e riabilitazione da particolari patologie. E nell'ambito di questi controlli, i carabinieri del Nas hanno denunciato 16 persone, di cui tre persone (due dipendenti e il titolare) operative in un centro di riabilitazione in provincia di Bari.

In particolare, nel Barese sono stati denunciati due dipendenti ed il direttore sanitario di un centro di medicina fisica riabilitativa della provincia di Bari, per aver praticato, i primi due, trattamenti di crioterapia localizzata, attraverso l’impiego di attrezzatura elettromedicale, in assenza di prescrizione medica e del titolo abilitante alla professione medica, ed il terzo per aver consentito ai predetti di svolgere le illecite attività. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA