Sabina misteriosa: dal castello fantasma di Rocchettine fino all'Abbazia di Vescovio

Domenica 28 Febbraio 2021 di Maria Serena Patriarca
Rocchettine

Atmosfere alla Excalibur in piena Sabina. Nel comune di Torri di Sabina, quasi al confine con l’Umbria, sorge maestoso il Castello di Guidone, del 1290, quasi a custodia dell’antico borgo “fantasma” di Rocchettine. Un itinerario decisamente poco turistico, ideale per chi ama la natura e il mistero. Rocchettine e il vicino borgo seicentesco di Rocchette sono da molti equiparate a una sorta di “fortezze gemelle” che affacciano sulla gola del...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA