Coronavirus vacanze e viaggi: la mappa interattiva con le restrizioni, riapre Malpensa 1 e Ciampino

Venerdì 12 Giugno 2020 di Stefania Piras
Coronavirus: vacanze e viaggi, ecco la mappa interattiva con le informazioni su voli e restrizioni

La manovra è la stessa di quando puntavano il cursore sulla mappa con destinazione "Ovunque", solo che adesso si va a random per cercare un paese che abbia una politica delle restrizioni e dei permessi, legati al coronavirus,  compatibile con le nostre vacanze o i viaggi che avevamo in programma. 

Alitalia riapre i collegamenti internazionali: da luglio oltre 1000 voli a settimana su 37 aeroporti Tutte le tratte

L'Associazione IATA, International Air Transport Association (rappresenta 290 compagnie aeree e circa l' 82% del traffico aereo globale), ha pubblicato una mappa interattiva aggiornata sulle restrizioni a voli, e passeggeri, in tutto il mondo completa dei documenti o delle dichiarazioni che bisogna fornire per entrare in un determinato Paese. Se state programmando un viaggio all'estero, potrebbe essere utile darle un'occhiata. È possibile anche attivare un feed per ricevere notifiche sulle disposizioni che sono in continua evoluzione. Ad esempio l governo degli Stati Uniti considera il quadro del coronavirus in Brasile ancora «preoccupante» e manterrà per questo indefinitamente il blocco sui voli provenienti da quel Paese, mentre i viaggiatori transitati in Brasile, ma anche in Italia negli ultimi 14 giorni, non possono entrare. «La situazione continua ad essere molto grave, essendoci ancora così tanti infetti, è molto preoccupante», ha detto l'ambasciatore americano a Brasilia, Todd Chapman. Per ora, il blocco aereo dunque continuerà e «non ci sono previsioni» su quando sarà tolto, ha aggiunto il diplomatico. 

 

Le informazioni relative all'Italia sono aggiornate al 3 giugno, data indicata per la riapertura dei collegamenti al di fuori della propria regione di residenza che segna anche il ritorno alla mobilità aerea. L'Italia, per chi proviene dall'estero, è infatti colorata di blu, ma non è il blu più scuro della gamma di colori che rappresenta il livello di restrizione. Blu scuro: restrizioni rigide e totali, blu (il caso dell'Italia): restrizioni parziali, celeste: non ci sono restrizioni, grigio: paesi in cui le informazioni non sono disponibili o ancora in aggiornamento. 

Assalto a treni, aerei e traghetti, l’Italia riparte, si torna in famiglia

Nel frattempo a Ciampino dal prossimo 16 giugno riprenderanno i voli di linea dall'aeroporto G.B. Pastine, interrotti lo scorso 14 marzo a causa delle molteplici cancellazioni dei collegamenti da e per l'Italia, per effetto dell'emergenza Covid-19. Il primo vettore a riattivare i collegamenti da martedì prossimo sarà Wizzair, con alcuni voli settimanali per la Romania, la Moldavia e la Macedonia del Nord. Dal 21 giugno, sarà la volta di Ryanair che inizierà con 9 collegamenti verso diverse destinazioni tra le quali Lisbona, Budapest, Manchester e Cagliari e, poi, verso Parigi, Madrid, Atene, Praga, Varsavia Valencia, Cracovia e Bruxelles. Inoltre, entrambe le compagnie aeree prevedono nelle settimane successive di incrementare ulteriormente i voli da e verso lo scalo romano. 

Per quanto riguarda gli scali milanesi, dal 15 giugno riapre il terminal 1 di Malpensa e chiude il Terminal 2. Quest'ultimo è stata l'unica infrastruttura aeroportuale della Lombardia che, dal 16 marzo a seguito dell'emergenza sanitaria Covid-19, ha continuato a garantire, in maniera costante, le connessioni per i passeggeri e la circolazione delle merci all'interno del nostro Paese. «Lo spostamento al terminal 1 - spiega Sea in un comunicato - si rende necessario a seguito dell'aumento dei voli offerti dalle compagnie aeree che, a partire dal 3 di giugno, ha portato a registrare una lieve ripresa del traffico, passato dai 3.000 passeggeri della settimana dal 6 al 12 aprile (-99,5%, record storico negativo per il sistema aeroportuale lombardo), ai 22.396 della settimana dal 1 al 7 giugno (-96,9%)». L'attuale numero dei passeggeri, previsti in crescita nelle prossime settimane, non rende dunque più idonei gli spazi interni al terminal 2 «per garantire un'efficace applicazione delle norme di sicurezza che prevedono il distanziamento sociale di almeno un metro fra i passeggeri». Il terminal 1 di Malpensa sarà operativo - spiega Sea - «nel pieno rispetto della normativa sanitaria per i passeggeri e per gli operatori aeroportuali e sarà fra gli aeroporti europei, insieme a Parigi Charles de Gaulle, Nizza, Francoforte, Bruxelles, Atene e Madrid, che partecipano al progetto lanciato dall'Agenzia europea per la sicurezza aerea (Easa) per l'implementazione e il monitoraggio dell'efficacia delle misure stabilite dalla stessa Easa e dalle Autorità dei rispettivi Paesi»

Ultimo aggiornamento: 17:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA