Turismo internazionale, Enit in campo alla fiera Ibtm World Virtual

Giovedì 3 Dicembre 2020

Enit espone all'IBTM World Virtual, una tre giorni innovativa, in rappresentanza di 23 partecipanti e gremisce il mercato internazionale con ventate visual d'Italia. L'Agenzia Nazionale del Turismo esporta l’italianità prendendo parte al principale evento globale dell'industria Mice (Meetings, Incentives, Conferences and Exhibitions) che da oltre 30 anni ispira la comunità globale, le relazioni commerciali e fornisce l’aggiornamento e il confronto sui temi turistici internazionali. Dall'8 al 10 dicembre 2020 Enit ha organizzato appuntamenti di networking, di confronto per promuovere l'Italia e incentivare l'incontro tra centinaia di aziende italiane con i buyers spagnoli e internazionali per una full immersion nel modo di vivere italiano in formato virtuale con 23 aziende assieme a 7 regioni: Alto Adige, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Piemonte, Puglia e Veneto. L'evento ha un'agenda online per ogni singolo operatore presente che potrà organizzare fino ad un massimo di 30 appuntamenti e punta a facilitare anche incontri individuali su misura tra fornitori e hosted buyer prequalificati. Prevista anche una sponsorship articolata e lunga un anno, fino a dicembre 2021 come headline partner con la Reed: azioni di comunicazione congiunte a tutto campo e cicli di webinar e un blog dedicato alla valorizzazione delle città d'arte, uno spotlight che coinvolge i capoluoghi nella produzione di contenuti bleisure, immaginando possibili itinerari futuri.

Queste sono solo alcune delle innovate azioni di comunicazione Enit in sinergia con le città d'arte, una metodologia coinvolgente già collaudata da Enit con la fiera del lusso Iltm. IBTM World diventato virtuale mantiene gli standard a cui ha abituato il settore, e continua a mettere in contatto con i decisori di alto livello di tutto il mondo. L'evento virtuale si svolgerà dalle ore 7 alle 22, per consentire l'accesso a fusi orari diversi in tutto il mondo. La percentuale di buyers presenti è così distribuita: 60% Europe, 17% North Americas, 13% Latin America, 8%, Asia e Pacifico, 2% ME. Le sessioni e i forum della conferenza dal vivo affronteranno alcune delle questioni urgenti dell'industria turistica come la tecnologia, la gestione delle crisi, la sostenibilità, le tendenze future e altro ancora. Nel 2019 ICCA (International Congress and Convention Association) conta un totale di 13.254 meeting internazionali nel mondo, con un aumento di 317 riunioni aggiuntive rispetto al numero registrato contemporaneamente nel 2018 (+2,4%). L’Italia con 550 congressi ospitati resta al sesto (+5,4% sul 2018). Seguono Cina, Giappone, Paesi Bassi e Portogallo. Nel 2019, la spesa totale media per meeting è stata di quasi 11 miliardi di dollari, esclusi gli investimenti spin-off e lo sviluppo economico. In termini di entrate, la spesa complessiva dei viaggiatori dall’estero in Italia per motivi di lavoro di 5,8 miliardi di euro nel 2019, il 13,1% del totale, cresce del +5,0% rispetto al 2018. Nel dettaglio, i viaggi per congressi acquisiscono 874 milioni di euro (+7,2% sul 2018), il 15,1% sul totale speso dagli stranieri per motivi d’affari. La scienza medica (17%), la tecnologia (15%) e la scienza (13%) sono i tre temi di meeting internazionali internazionale più popolari e questo induce a soffermarsi sull'importanza delle nuove tecnologie e della modalità phygital, cioè l'uso delle tecnologie per creare un ponte tra mondo fisico e mondo virtuale.

«Siamo lieti di annunciare questa partnership strategica tra l'Italia e IBTM Events. Il mercato MICE è incredibilmente importante per la ripresa del turismo in Italia che è stato duramente colpito da COVID-19. Attendiamo con impazienza un evento produttivo questo mese e una partnership in corso fino al 2021. In termini di entrate, la spesa complessiva dei viaggiatori dall'estero in Italia per motivi di lavoro è stata di 5,8 miliardi di euro nel 2019, in crescita del 5% rispetto al 2018. Scienze mediche (17%), tecnologia (15%) e scienze (13% ) sono i tre temi di incontro internazionali più apprezzati che ci portano a concentrarci sull'innovazione nel settore MICE per il 2021» commenta il Presidente Enit Giorgio Palmucci.

Michael Jones, Event Manager, IBTM Asia Pacific e IBTM Connect, dichiara: «La partnership con l'Ente Italiano per il Turismo, Enit, per l'intero ciclo di eventi del portfolio IBTM annuale consolida quello che è un eccellente rapporto di lavoro tra le due organizzazioni. Lavoriamo a stretto contatto con ENIT in tutto il nostro portafoglio e non vediamo l'ora di lavorare con loro per fornire alcuni contenuti accattivanti a valore aggiunto per aiutare gli organizzatori di eventi a pianificare di nuovo riunioni ed eventi in questa bellissima parte del mondo, quando è sicuro farlo».

Quest'anno, le sessioni e i forum della conferenza dal vivo presso IBTM World Virtual affronteranno alcune delle questioni urgenti del settore dei viaggi come: ripresa dalla pandemia globale; tecnologia; gestione della crisi; sostenibilità; tendenze future; e altro ancora. Nonostante sia un evento virtuale, IBTM World Virtual manterrà gli standard esemplari a cui il settore si è abituato e continuerà a connettere i decisori di alto livello di tutto il mondo.

Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre, 20:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA