Il ghiacciaio della Marmolada sparirà tra trent'anni: lo studio del Cnr

Lunedì 16 Dicembre 2019
Il ghiacciaio della Marmolada, sulle Dolomiti, potrebbe scomparire tra circa 25-30 anni. Proprio così, già dal 2004 al 2015 si è verificata una riduzione di volume del 30% e di area del 22%. Lo confermano i ricercatori del Cnr-Ismar e delle Università di Trieste, Genova e Aberystwith (Galles) e di ARPA Veneto in uno studio basato su due modelli 3D. Come riportato nella ricerca, pubblicata su Remote Sensing of the Environment, "anche se la temperatura restasse com'è, il suo destino appare comunque segnato. Il ghiaccio, quindi, non esisterà più. E se, come da scenari climatici, la temperatura nei prossimi decenni dovesse aumentare a ritmo più accelerato, questa previsione potrebbe essere addirittura sottostimata e la scomparsa del ghiacciaio potrebbe avvenire anche più rapidamente". Crediti foto@Kikapress
Il ghiacciaio della Marmolada, sulle Dolomiti, potrebbe scomparire tra circa 25-30 anni. Proprio così, già dal 2004 al 2015 si è verificata una riduzione di volume del 30% e di area del 22%. Lo confermano i ricercatori del Cnr-Ismar e delle Università di Trieste, Genova e Aberystwith (Galles) e di ARPA Veneto in uno studio basato su due modelli 3D. Come riportato nella ricerca, pubblicata su Remote Sensing of the Environment, "anche se la temperatura restasse com'è, il suo destino appare comunque segnato. Il ghiaccio, quindi, non esisterà più. E se, come da scenari climatici, la temperatura nei prossimi decenni dovesse aumentare a ritmo più accelerato, questa previsione potrebbe essere addirittura sottostimata e la scomparsa del ghiacciaio potrebbe avvenire anche più rapidamente". Crediti foto@Kikapress © RIPRODUZIONE RISERVATA