La Cupola del Brunelleschi compie 600 anni: concerti, spettacoli e videomapping in 3D

Sabato 29 Febbraio 2020
Concerti e spettacoli, proiezioni notturne in videomapping 3D, convegni, libri e tour virtuali: è il programma di eventi per celebrare i 600 anni della Cupola del Duomo di Firenze. Il 7 agosto 1420 ci fu la posa della prima pietra del capolavoro architettonico di Filippo Brunelleschi, ancora oggi la più grande cupola in muratura mai realizzata, visitata ogni anno da quasi un milione di persone. Ad aprire il programma predisposto dall'Opera di Santa Maria del Fiore sarà il concerto La Cupola armonica, il 16 aprile in Duomo, con l'esecuzione in prima assoluta del Sognatore di cupole per coro, voci bianche e strumenti composto da Salvatore Sciarrino. E per la prima volta dopo secoli sarà riproposta la prassi di cantare e suonare con i musicisti sistemati non solo a terra ma anche sui ballatoi che corrono lungo il perimetro delle absidi e della cupola stessa.

L'8 ottobre sarà la volta dello spettacolo teatrale
Con il cielo dentro di Giancarlo Cauteruccio da un'opera inedita di Davide Rondoni, e il 20 novembre chiuderà le celebrazioni il dramma in musica Oltre l'azzurro. Il sogno di Brunelleschi, con musica di Silvia Colasanti e testo di Maria Grazia Calandrone. A settembre 2020 saranno invece realizzate proiezioni notturne in movimento su alcune delle vele della Cupola, per raccontare con elaborazioni grafiche tridimensionali gli aspetti più significativi della costruzione del monumento: le proiezioni saranno visibili dalla parte sud della città, e in particolare da piazzale Michelangelo. © RIPRODUZIONE RISERVATA