Su YouTube il Palazzo Reale e la Cappella della Sindone: anche Torino aderisce alla campagna del Mibact

Lunedì 23 Marzo 2020
La Cappella della Sacra Sindone
L'invito che arriva dal direttore Enrica Pagella è quello di «perdersi nei labirinti delle collezioni dei Musei Reali di Torino». Dopo una prima una carrellata di immagini - dipinti, busti, stucchi dorati, orologi, armature scintillanti, armi e disegni - si procede a porte chiuse attraverso le sale di Palazzo Reale fino alla Cappella della Sindone. I Musei Reali di Torino aderiscono così alla campagna La cultura non si ferma, promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali e del turismo con lo scopo di aggregare e far crescere l'offerta del patrimonio culturale fruibile da casa.

Due i filmati pubblicati sul canale Youtube del Ministero con l'hashtag #iorestoacasa. Il primo https://www.youtube.com/watch?v=gtmjmHoQXvw è dedicato agli oggetti dalla preistoria all'inizio del Novecento di Palazzo Reale, della Galleria Sabauda, dell'Armeria Sabauda, del Museo delle Antichità, della Biblioteca Reale e delle Sale Chiablese. Il secondo https://www.youtube.com/watch?v=woBjb0Q6FME alla Cappella della Sindone, restituita al pubblico nel 2017, simboleggiata dalla grande cupola di Guerino Guerini con i suoi intrecci di luce e architettura. In questo periodo in cui musei, parchi archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema sono chiusi a causa dell'emergenza coronavirus, il Mibact mostra così non solo ciò che è abitualmente accessibile al pubblico, ma anche il dietro le quinte dei beni culturali con le professionalità che si occupano di conservazione, tutela, valorizzazione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA