Cibiana di Cadore, il borgo “pinacoteca” rinato con i murales

Domenica 28 Febbraio 2021 di Sabrina Quartieri
Cibiana di Cadore (foto Archivio Magnifica Comunità di Cadore)

Per salvarsi dall’oblio, si è trasformato per 40 anni in un grande atelier “en plein air” a disposizione di artisti locali e internazionali che, raccontandone la storia attraverso dei murales, lo hanno fatto rinascere borgo “dipinto”. È Cibiana di Cadore il paese protagonista di questa insolita pagina ricca di fascino, che prende forma nei muri affrescati delle case di pietra e dei fienili di legno, meglio noti come “tabià”, del villaggio...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 22:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA