Racconti per bambini, il concorso sui testi di Mago Zurlì

Mercoledì 25 Marzo 2020 di Leda CESARI
I racconti per bambini
Tempo di clausura, tempo di bambini a casa. Come impegnarli ed evitare che si annoino, o, peggio, che diventino insofferenti e nervosi? L’iniziativa di un medico ortopedico salentino che vive a Bologna, Lucio Catamo, può essere utile al riguardo: #IoRestoACasaMaLeggoCreoEScrivo.  Medinforma, in collaborazione con Bhea Edizioni e Puglia Tutto L’Anno, propone infatti in questo particolare momento a tutte le famiglie d’Italia la lettura di "Pietro Paolo da Pioppi sul Po - Inventore della P",   libro di Cino Tortorella, meglio noto come  Mago Zurlì, anima dello Zecchino d’Oro, di cui il 23 marzo sono ricorsi i tre anni dalla morte.
«Il racconto da scrivere deve avere la maggior parte delle parole che iniziano con la lettera P. Il più lungo e il più bello vinceranno una vacanza per tutta la famiglia in una splendida località di una regione che inizia con la lettera P: la Puglia», spiegano gli organizzatori.  Anche Lucio Dalla, poco prima di morire, aveva avuto modo di apprezzare quest’iniziativa e aveva voluto leggere il racconto, come si può vedere su Youtube: https://youtu.be/tuIQ2gTb6HE.
 
I racconti possono essere elaborati dai ragazzi con l’aiuto della famiglia, “come invito al dialogo familiare”, e devono pervenire entro il 31 maggio 2020 all’indirizzo invitoletturascrittura@medinforma.eu; l’elaborato va inviato in allegato alla mail in cui viene indicato il nome e il cognome dell’autore, un contatto telefonico di un referente per le eventuali comunicazioni e il nominativo di chi ha effettuato l’acquisto del libro. L’acquisto del libro in versione digitale dà il diritto di partecipazione al concorso a un solo elaborato. Un concorso di scrittura creativa valido per tutta la famiglia:  per partecipare http://www.medinforma.eu/invito-alla-lettura-alla-scrittura-creativa/.
 
Già da anni Medinforma è impegnata nella promozione di “Salute e Turismo nel Salento” con l’obiettivo di valorizzare la Puglia e le sue ricchezze naturali e artistiche. “In questo momento tutti i settori sono penalizzati, anche il turismo,  e la Puglia ha investito tanto in questo settore”, spiega Lucio Catamo. “Pensiamo al futuro, al domani, già da oggi. Promuovendo il territorio con questo concorso e recuperando il valore dello stare insieme e della lettura, e stimolando la fantasia di piccoli e grandi, insieme. Con un pizzico di sorriso e aiutando  nel frattempo la ricerca per la cura delle malattie infettive”.  Ultimo aggiornamento: 20:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA